Come scegliere i colori dell’arredamento

Quando abbiamo a che fare con gli interni di una casa o peggio ancora decidere che colore utilizzare per arredare la nostra casa è un compito assai arduo e molto difficile.

La scelta di dover scegliere oltre alla tipologia di interni, i colori da abbinare, tra pareti della casa e arredamento è un qualcosa che va al di la della semplice preferenza a un colore o meno.

Quì si tratta di voler decidere sulla base di una serie di fattori che devono necessariamente essere presi in considerazione se si vuole dare una bella “sferzata” di colore al nostro interno. Il primo fattore da considerare è la luminosità della casa.

Di certo è, se la casa e poco illuminata, ha poco senso tinteggiare o addirittura arredare gli interni con colori scuri e cupi! Come dire, darebbe un senso di “tristezza” che potrebbe aleggiare dentro la nostra amata casa.

Viceversa se la casa e ben illuminata, allora si può magari pensare di alternare colori scuri come, il nero e il rosso per gli arredi, e magari il bianco per le pareti, in modo tale da far risaltare il colore degli interni.

Un altro fattore molto importante consiste nel saper associare il colore e lo stile del pavimento con i colori delle pareti e dell’arredamento, anche questa risulta essere una decisione che va saputa calibrare, soprattutto se parliamo di varie tipologie di pavimentazione come parquet, laminato, piastrelle etc., inoltre per la preferenza della tipologia degli interni c’è comunque da considerare la tipologia della casa, se di tipo rustico o moderno.

Infatti le persone amanti del rustico sicuramente saranno più propensi a scegliere arredamenti di color marroncino o simili.

Se pensiamo invece alle abitazioni in legno, anche quì sicuramente la scelta del colore degli interni sarà necessariamente diversa rispetto ad altre tipologie di abitazione. Infatti nel caso specifico potremmo optare per dei colori come il rosso e l’arancione associati al colore del parquet che chiaramente riflette il colore del legno, che a sua volta si associa benissimo ai colori degli interni appena descritti.

Un altro fattore non meno importante da considerare, potrebbe essere quello di voler scegliere differenti variazioni di colore dell’arredamento per diverse tipologie di stanze, come per esempio le stanze dei bambini (ragionevole l’idea di interpellare i bambini per la scelta dei colori e la tipologia dei propri arredi sulla base delle loro preferenze di genere), oppure i bagni, l’ufficio, il salone, il piano bar e così via, però senza dover stravolgere il colore principale dell’arredamento in generale.

Un altro aspetto che sta alla base di tutto, sta nella preferenza che ogniuno di noi ha su certi colori rispetto ad altri.

Ciò riflette anche lo stato emotivo di ogniuno di noi, come ci sentiamo e sulla base di questo, che colori prediligiamo di voler osservare.

Noi “comuni mortali” sappiamo molto bene come ogni colore ha un suo preciso significato e a questo che sensazione ne traduciamo ogni volta che lo osserviamo. Insomma al di la di tutto la scelta dev’essere pur sempre una scelta di cuore prima che di testa.

RICHIEDI ADESSO INFORMAZIONI

Il nostro Team sarà lieto di prendere in carico la tua richiesta e risponderti nel minor tempo possibile.

Da 30 anni garanzia di qualità e affidabilità

Contattaci Adesso